lunedì 29 settembre 2008

Il tesoro della città Eterna

"Il tesoro della Città Eterna".
Questo il titolo del mio primo e, per ora, unico libro, in uscita da 0111 Edizioni nel mese di ottobre (si spera...).

Posto la quarta di copertina e un piccolo assaggino...

Kay Richards, investigatore privato, conduce un’esistenza volutamente squallida, fatta di mediocri casi da seguire e tanto alcol; ma questo prima che Amelia Tornabuoni entri nel suo ufficio, portandogli ragazze da salvare, fidanzati gelosi con cui fare i conti, malvagi ometti e guardie del corpo di ben poche parole; oltre a un favoloso tesoro nascosto nelle viscere della Città Eterna…
Da Padova a Roma e da Roma alla Svizzera, Kay si troverà costretto ad affrontare il suo passato e il suo futuro.


Ed ecco l'assaggino:

Elena lanciò un’occhiata distratta agli avventori, e fece un cenno ad Anna.
“Hai visto com’è carino quello là? Quello con la camicia bianca e la cravatta rossa?” disse. Anna si volse a guardare: seduto a uno dei tavoli c’era un uomo sulla trentina che fumava una sigaretta. Aveva i capelli scuri, e indossava occhiali da sole. Le maniche della camicia erano arrotolate fino ai gomiti, il colletto era slacciato e il nodo della cravatta allentato. Sullo schienale della sedia era posata una giacca blu. Sul tavolo davanti a lui c’era un bicchiere di liquido ambrato, e nel posacenere diversi mozziconi di sigaretta.

Nessun commento:

Posta un commento