martedì 8 febbraio 2011

Il fiore degli abissi

IL FIORE DEGLI ABISSI, di Leonilde Bartarelli.
Montag Edizioni, 204 pagine, € 16,00
Giudizio: 5/5
Meditarreneo, XVI secolo. Larusina è un'isola di pescatori e mercanti, al confine tra un Impero occidentale e il mondo arabo, di cui la città più prossima è Mustarrajla. In questo scenario si muovono un ex schiavo delle galee barbaresche e il suo vecchio aguzzino, diventato schiavo a sua volta, che si alleano per pescare corallo di contrabbando. Si troveranno coinvolti nello scontro tra l'Impero e gli arabi.
Un bel romanzo, pieno di avventura.
L'ho apprezzato molto sopratutto per la cura maniacale dei dettagli. Il mondo delle navi e delle barche da pesca è descritto con impressionante proprietà di linguaggio e precisione, così come anche il mondo arabo.
Forse scorre via un po' troppo in fretta in alcuni punti e certi colpi di scena erano prevedibili, ma comunque il libro coinvolge molto.
La caratterizzazione dei personaggi è ottima, sopratutto quella del protagonista (anche perché è scritto in prima persona).

Nessun commento:

Posta un commento