giovedì 30 giugno 2011

Brutta notizia per l'editoria fantastica in Italia

Apprendo questa notizia solo due giorni dopo da quando è stata resa pubblica, e avrei preferito non apprenderla affatto.
Asengard è costretta a chiudere.
Ora, per chi non lo sapesse, Asengard è una brillante casa editrice vicentina che si occupa esclusivamente di fantasy, e per la grandissima parte italiano.
Che debba chiudere è davvero brutto. Potrei fare un sacco di considerazioni sullo stato dell'editoria in Italia, ma sarebbero scontate.
Io seguo Asengard da quando è nata; grazie a lei ho conosciuto validissimi autori, e non solo dal punto di vista letterario, ma proprio di persona. Ho letto quasi tutti i libri pubblicati da loro, e quelli che devo ancora leggere li ho già sul comodino che aspettano.
Posso dire, senza esagerare, che erano la mia casa editrice preferita.
Cavoli, notizie del genere proprio ti rovinano la giornata.
Non posso che augurare la migliore fortuna ai ragazzi!

1 commento:

  1. Ammetto che io non conoscevo la casa editrice Asengard - probabilmente anche perchè non vivo in Veneto ......... è sempre un peccato però vedere una bella casa editrice - che è costretta a chiudere. Specialmente - dico io - se si occupava di Fantasy (devo dire che in Italia non ce ne sono tante che fanno bene questo lavoro)
    Mi dispiace moltissimo !

    RispondiElimina