giovedì 16 giugno 2011

Esedion


ESEDION, di Claudia Tonin
Linee Infinite Edizioni, 368 pagine, € 15,00

Giudizio: 3/5


"Esedion", libro d'esordio di Claudia Tonin, è un tecnofantasy.
Alex e Sofia sono due ragazzi normali che vengono chiamati dagli abitanti di un'altra dimensione per fare da ambasciatori tra loro e la terra. Queste persone sono ciò che resta dell'antico continente di Mu, autotrasportatesi con tutta la loro isola in un'altra dimensione per sfuggire allo stesso cataclisma che ha distrutto Atlantide.
Le idee attraverso le quali si sviluppa il romanzo sono davvero buone e, inoltre, dal punto di vista scientifico la storia è ben ragionata.
Tuttavia c'è un difetto macroscopico: manca l'editing!
E' proprio evidente, perché ci sono errori che qualunque editor avrebbe visto: "d" eufoniche che mancano quando servono e ci sono dove non dovrebbero, doppi complementi di termine, punteggiatura non sempre corretta (addirittura punti di domanda al posto di punti esclamativi, di sicuro errore di distrazione, ma comunque lasciato lì).
Inoltre ci sono alcune ingenuità tipiche di un romanzo di esordio, che un buon editor avrebbe corretto; per esempio, gente che sorride in continuazione o che riesce a sollevare un solo sopraciglio (cosa umanamente impossibile). E poi, punti di vista ballerinissimi!
Credo che il prossimo romanzo di Claudia sarà molto meglio, perché l'esperienza le avrà permesso di correggere i difettucci che ci sono in questo, che comunque non è male. Solo un po' acerbo, ecco, ma si sente che la stoffa c'è.

Blog di Claudia Tonin:
http://esedion.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento