domenica 14 agosto 2011

La spada della verità - Debito di ossa

Avendo io quasi terminato la saga di Martin (mi manca solo "A Dance With Dragons", che leggerò in un futuro molto prossimo), ho deciso di partire con "La Spada della Verità" di Terry Goodking. Per ora ho letto il racconto "Debito di Ossa", prequel della saga, che mi ha lasciata un po' perplessa.
Ecco il mio commento.



Letto in ebook prima di cominciare la saga de "La spada della verità", non è stato un approccio con questo autore proprio positivo.
E' un raccontino di circa settanta pagine, scritto dopo la pubblicazione dei primi romanzi della saga, e in sostanza si tratta di un prequel.
L'avvio è questo: le Terre di Mezzo sono minacciate dall'esercito del malvagio Panis Rahl e una giovane donna, Abby, si reca dal Primo Mago Zeddicus Zu'l Zorander per chiedergli aiuto per salvare sua figlia, prigioniera dell'esercito di Rahl.
Compaiono molti elementi che poi faranno parte della saga, come le Depositarie e le Mord-Sith, che semplificando possiamo definire streghe buone e streghe cattive.
Non so, l'ho trovato un pochettino scialbo. Di certo bisogna tener presente che Goodking scrive fantasy molto classico, così come andava di moda negli anni '80 e '90, ma mi è sembrato che i personaggi fossero abbastanza stereotipati e la trama un tantinello confusa, anche se certi elementi di originalità sono comunque presenti. Sopratutto la Madre Depositaria l'ho trovata inutile; in pratica è un personaggio che spunta quando ce n'è bisogno solo per spiegare gli avvenimenti, ma un palo di legno ha più personalità di lei.
Quindi, per ora, trovo Goodking così così. Vedremo come continua la saga.
Credo che in versione cartacea sia ormai introvabile. Cercatelo in ebook.

Nessun commento:

Posta un commento