mercoledì 22 febbraio 2012

Viole(n)t red


VIOLE(N)T RED, di Laura Costantini e Loredana Falcone
Bietti Media, 240 pagine, € 16,00

Giudizio: 5/5
Da leggere: se vi piaccioni i thriller a tinte forti


A Chicago c'è una serial killer che uccide i maniaci sessuali dopo averli sottoposti ad atroci sevizie e che colora le loro labbra con una tonalità particolare di rossetto, Violet Red; per questo i giornali, con un gioco di parole, la soprannominano Violent Red.
La squadra Vittime Speciali è chiamata a indagare; l'agente Lanee Marler, il tenente Valerio Greyford e il capitano Ian Vernon dovranno smontare i sospetti che ricadono sulla loro nuova collega, Sandy Delano.
Un thriller molto bello, molto teso, che non ti molla fino alla fine.
Gli eventi si susseguono rapidamente l'un l'altro, in un crescendo di pathos. Questo è aiutato anche dal fatto che non c'è una classica divisione in capitoli; la storia va avanti come se fosse un unico racconto, con solo una riga bianca tra i vari paragrafi.
Forse le idee non sono proprio originali, ma comunque il libro si legge con molto piacere.

Nessun commento:

Posta un commento