lunedì 5 novembre 2012

Per un amico

Devo fare questo post da un bel po' di giorni, ma ho continuato a rimandare per la difficoltà dell'argomento.
Infatti, la settimana scorsa è venuto a mancare all'improvviso Corrado Sobrero che, oltre ad essere un amico personale e una persona splendida e simpaticissima, era uno dei migliori scrittori che io abbia mai letto.
Ho parlato diverse volte di lui sul blog, perciò mi sembra doveroso dare la notizia.
Al di là dell'aspetto umano, quello che dispiace enormemente è che non abbia fatto in tempo a vedersi riconosciuto in maniera adeguata il suo talento.
Se vi capita leggete i suoi romazi, perché ne vale davvero la pena.

1 commento:

  1. Quando è successo ci sono rimasto di sasso. Andate a leggere i suoi romanzi anche se non vi capita! Marsch!

    RispondiElimina