sabato 7 settembre 2013

Di ritorno dall'Estate

Eccomi qui, di ritorno dall'Estate.
Non che abbia fatto qualcosa in questo periodo a parte studiare; in effetti, devo ancora andare in vacanza.
Ho letto un libro e mezzo, anzi, un libro e un dieci per cento, se vogliamo essere precisi. Lo posso fare perché il Kobo mi dice esattamente a che punto di un libro sono arrivata.
E sì, il Kobo. Il mio Sony PRS - 350 ha deciso di rompersi, e qualche giorno prima della scadenza della garanzia. Che tempismo. In realtà non si poteva aggiustare comunque, ma sembra che lo abbia fatto apposta.
Così ho deciso di provare il Kobo. Non è male, però bisogna convertire tutto in e-pub perché non ingrandisce bene i pdf. Vabbé, per fortuna c'è Calibre.
Il libro che ho letto per il 10% è "Dance with Dragons" di Martin. Siccome mi ci vorranno almeno sei mesi per finirlo (più di 900 pagine in inglese, e io sono un po' lenta con l'inglese) penso che lo inframmezzerò con altri romanzi; ma questo non interessa a nessuno.
Quello che ho letto invece è "Memorie d Adriano" di Marguerite Yourcenar, e sono contenta di averlo finalmente fatto dato che erano tredici anni che dovevo leggerlo.
Il primo anno di superiori andammo in gita a Villa Adriana a Tivoli e la professoressa di lettere mi disse: "Devi leggere Le Memorie di Adriano, ma non adesso. Quando sarai abbastanza grande per capirlo".
Bello, bello. Che altro si può dire di un libro così?
Ovviamente è l'autrice che parla, non l'imperatore romano, ma non importa. Mi sono sentita comunque fiera di vivere nel paese dove si è sviluppata Roma, nel quale si sono formati personaggi di tale caratura.
Poi ho scritto un racconto per un concorso, ma devo ancora finire di revisionarlo. Se ce la faccio prima della scadenza e se lo accettano per il concorso ve ne parlerò.
Ultima cosa per oggi: questo è il trecentesimo post!
Grazie a tutti quelli che mi hanno seguito fino a qui!

2 commenti: