domenica 28 dicembre 2014

Il volto segreto di Gaia. La cerca



IL VOLTO SEGRETO DI GAIA. LA CERCA, di Maria Lidia Petrulli
Il Ciliegio Edizioni, 240 pagine, € 16,00
Genere: fantascienza
Voto: 3/5


Sul pianeta Artan vivono due razze, gli umani e gli Ybridis.
Questi ultimi sono una razza dalla forma umanoide dotata di peculiari capacità come la chiaroveggenza, l'empatia e, sopratutto, la capacità di proiettare se stessi in un mondo "fuori dal tempo", una sorta di altra dimensione.
Gli umani invece sono folli ipocondriaci, convinti che gli Ybridis rappresentino una minaccia per loro e quindi decisi a sterminarli.
Per salvare la loro specie e ridarle il potere che aveva in passato, un gruppetto di Ybridis parte nello spazio alla ricerca di un misterioso manufatto, la pala di luce.
Giungono sul pianeta Gaia, una Terra del futuro sconvolta da un cataclisma su cui gli umani, nell'estremo tentativo di sopravvivenza, portano avanti deliranti esperimenti di clonazione.
Questo romanzo è il primo di una trilogia molto fantascientifica ma con piccoli sprazzi di fantasy.
Forse non è proprio impeccabile dal punto di vista scientifico, ma conoscendo l'autrice e i suoi precedenti lavori penso che il suo scopo fosse quello di una narrazione più allegorica che verosimile.
Già il fatto che la razza protagonista richiami l'antica parola greca per indicare l'arroganza degli uomini nei confronti della natura e degli dei è significativo, anche se forse in questo romanzo sono gli umani quelli che peccano di Ybris; ma magari la cosa troverà un senso nei prossimi capitoli.
Il libro presenta una trama abbastanza buona, anche se forse un po' confusa in alcuni punti, e personaggi senza dubbio interessanti, effettivamente il suo vero punto di forza.
Lo stile della narrazione forse è un po' troppo rapido, un romanzo così a volerlo approfondire si presta ad avere il doppio, se non il triplo delle pagine.
Si tratta comunque di una lettura profonda da affrontare con calma, dato che alcuni passaggi inducono alla riflessione.
Il secondo capitolo è già disponibile e penso che tra breve uscirà anche il terzo.

Nessun commento:

Posta un commento