martedì 13 gennaio 2015

L'estate di Ulisse Mele



L'ESTATE DI ULISSE MELE, di Roberto Alba
Piemme, 207 pagine, € 14,50 (versione ebook € 7,99)
Genere: noir
Voto: 5/5


Se non ricordo male, "L'Estate di Ulisse Mele" è stato finalista del Torneo Ioscrittore a cui partecipava con il titolo "L'Ultima Estate di Ulisse Mele", che forse era molto più azzeccato, dato che il tema è proprio la fine dell'estate, cioè dell'infanzia, di un bambino.
Me lo sono letto tutto in tre ore, cosa che non mi capitava da un bel po' (credo che l'ultimo libro che ho letto così in fretta sia stato Margherita Dolcevita di Stefano Benni).
La vicenda è di quelle che si sentono spesso al telegiornale: famiglia rurale sarda, padre che picchia i figli, figlia trovata annegata, girandola di accuse tra il fidanzatino, il padre e il pastore becero vicino di casa, accanimento mediatico.
La particolarità è che tutto è visto dagli occhi del figlio minore della famiglia, Ulisse, un bambino sordo ma molto intelligente.
Il romanzo è molto scorrevole e la gestione del punto di vista abbastanza credibile; non è facile scrivere come se si fosse un bambino di dieci anni, dato che da adulti ci si dimentica molto di come si era a quell'età.
Non è che abbia tanto da dire; è un bel romanzo e lo consiglio.

Nessun commento:

Posta un commento