lunedì 20 aprile 2015

Il sorriso triste di Bertrand



IL SORRISO TRISTE DI BERTRAND, di Francesco Cassanelli Stami
Watson Edizioni, 180 pagine, euro 10,00
Genere: sentimenti
Voto: 4/5


"Il sorriso triste di Bertrand" è un romanzo d'amore.
Antonio sta per sposarsi e i suoi amici gli organizzano uno scherzo strano: un weekend a Giulianova assieme alla sua ex, Alice, per acquistare le fedi nuziali.
E' solo l'inizio di un viaggio negli amori passati di Antonio, che sgretolerà e ricostruirà tutte le sue certezze.
Il romanzo avrebbe avuto bisogno di un altro giro di editing per correggere qualche refuso ma, sopratutto, per sfoltire uno stile a volte prolisso.
Inoltre, essendo il romanzo un racconto degli avvenimenti da parte di Antonio, io non avrei usato il narratore onniscente.
Al di là di questi difetti stilistici devo dire che mi è piaciuto e, in effetti, sono stata larga con il voto (sarebbero state tre stelline e mezzo).
Si tratta chiaramente di un romanzo scritto da un uomo, attraversato da un tipo di passione tutta maschile, ma non è birra, rutti e gare a chi ce l'ha più lungo (perdonatemi, ma vengo dalla lettura di Abercrombie, in cui anche le donne fanno a gara a chi ce l'ha più lungo).
Questo libro, al contrario, è molto intenso nel descrivere emozioni e sentimenti e mette in scena personaggi complessi e credibili fino alla sorpresa finale.
Da leggere se amate il genere "sentimenti".

Nessun commento:

Posta un commento