Non contate su di me


NON CONTATE SU DI ME, di Antonio Schiena
Watson Edizioni, 288 pagine, € 10,00
Genere: commedia nera
Voto: 5/5

“Non contate su di me” è un titolo azzeccatissimo per questo romanzo.
Il protagonista Primo, infatti, è uno che almeno in apparenza con la gente non vuole avere a che fare. Uno di quelli che non vogliono ricevere aiuto né si sentono in grado di darlo; uno che vuole rimanere sulle sue, insomma.
Questo finché non incontra Futura, una giovane che soffre di manie di persecuzione. Primo tenta di starle alla larga, ma quando i due rinvengono il cadavere di una ragazza inevitabilmente la vita del nostro eroe subisce un cambiamento che lo costringe a uscire dal suo guscio.
Questo romanzo è un mainstream e, allo steso tempo, un giallo perfetto. Dal punto di vista tecnico ha già in sé tutti gli elementi atti a risolvere il mistero, il che denota una grande abilità dell’autore. Non è un thriller, attenzione, è proprio un giallo con una struttura da giallo, in cui a un certo punto Primo assume il ruolo dell’investigatore.
Dal punto di vista stilistico, ci sono frasi da sottolineare e rileggere mille e mille volte. Considerata l’età dell’autore, che ha meno di 30 anni, c’è da scommetterci che in futuro diventerà un vero e proprio artista delle parole.

Commenti