Romanzi

Kay Richards, investigatore privato, conduce un'esistenza volutamente squallida, fatta di mediocri casi da seguire e tanto alcol; ma questo prima che Amelia Tornabuoni entri nel suo ufficio, portandogli ragazze da salvare, fidanzati gelosi con cui fare i conti, malvagi ometti e guardie del corpo di ben poche parole, oltre a un favoloso tesoro nascosto nelle viscere della Città Eterna. Da Padova a Roma e da Roma alla Svizzera, Kay si troverà costretto ad affrontare il suo passato e il suo futuro.
FUORI CATALOGO


È un grande problema quando una regina ha imposto su di te una maledizione che ti succhia la vita. È un grande problema quando la tua unica speranza di salvezza è un albero di dodici metri che può stritolarti con le sue radici se non gli vai a genio. È un grande problema quando i tuoi compagni hanno una scarsissima considerazione delle tue capacità. Ma, soprattutto, è un grande problema quando sei un elfo solo per metà.
FUORI CATALOGO



Lasciata la foresta di Mawood, a Caleb si presentano nuove domande a cui dare risposta. Chi sono il Cigno e il Lupo? Dov`è la Città dai Tetti a Punta? Sarà possibile far tornare la pace nell`Impero? Ma, sopratutto, dove si è nascosta la perfida regina degi elfi? Finalmente l`atteso seguito di "Elfo per Metà".












Il guerriero Aleim e sua sorella Aleiae corrono in soccorso della principessa Til-ly: il re è stato avvelenato in circostanze misteriose. Poco dopo anche il suo ambasciatore troverà la morte. La caccia all’assassino trascinerà il regno di Sakya e di Edania sull’orlo di una guerra, scampata solo dopo la rivelazione di una sconvolgente verità. A fare da sfondo alla storia scandita da oscuri complotti e colpi di scena, tra premonizioni e antiche leggende, è talora una foresta incantata, antropomorfa, custode di atavici riti, talora un deserto popolato da creature mostruose e occulte magie, talora inquietanti paesaggi collinari con ponti sospesi su burroni di lava. Insomma un viaggio in tutta Mahayavan!







La storia ha inizio nei primi anni del Cinquecento e ruota attorno a Rakgat e Tighe, i protagonisti principali del romanzo. Il primo è un demone privato dei suoi poteri dalla vendetta di una strega e condannato a vagare per sempre sulla Terra con il corpo di un essere umano; il secondo invece è un ragazzo tramutato, da un’altra strega, in un nano gobbo e deforme. I due stringono un patto per aiutarsi l’un l’altro a spezzare i rispettivi incantesimi. Dopo essersi vendicati delle streghe, abbandonano la cittadina inglese dove si trovano per andare alla ricerca del Guardiano, il demone che potrà ridare a Rakgat i suoi poteri. Aiutati da Coemgen, uno strano demone con la capacità di mutare forma e ossessionato dalla bellezza, i due giungeranno fino all’America Latina, nella terra dei Mexicas. Purtroppo la loro ricerca si rivela infruttuosa e cinquecento anni dopo gli stanno ancora dando la caccia. Ma alcune cose sono cambiate in tutto questo tempo e la natura demoniaca di Rakgat comincia a vacillare. Infatti, quando lui e Tighe trovano una neonata in una chiesa, il demone decide di tenerla con sé…

Chi è la ragazza che Patrick trova nel parco, di cui nessuno ha denunciato la scomparsa e che sembra essere spuntata dal nulla?
Dice di chiamarsi Yellow Buttercup e di essere una fata, di trovarsi lì per salvare il parco su cui Arnie, l’amico che Patrick rappresenta tramite lo studio legale di famiglia, sta per edificare un grosso centro commerciale, distruggendo tutto ciò che c’è all’interno, compreso il bosco in cui Buttercup afferma che vivano le fate.
Patrick pensa che la ragazza sia pazza e continua a ripeterle che le fate non esistono, ma suo malgrado lei irrompe nella sua vita, travolta dagli imprevisti e i malintesi, le difficoltà e gli intrighi, fino alle battaglie della sorella Rose, ambientalista convinta.

Nessun commento:

Posta un commento